fbpx

Polpette della nonna

INGREDIENTI (per 4 persone):

  • manzo macinato 500 g
  • pane raffermo 100 g
  • formaggio pecorino grattugiato 50 g
  • 1 uovo
  • pepe
  • aglio in polvere
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • olio per friggere

Questa ricetta è tramandata da mia madre, che ha appreso negli anni come fare delle polpette di carne insuperabili, succose e saporite. Ottime semplicemente fritte o nel ragù, nella nostra famiglia sono un must.

Mettete il pane ad ammollare in acqua; quando sarà ben bagnato, strizzatelo e scolatelo per bene. Sminuzzatelo il più possibile e aggiungete un uovo intero, il formaggio pecorino, il pepe e il sale fino. Amalgamate bene il tutto prima di aggiungere la carne macinata, in modo che il sapore sia uniforme. Adesso aggiungete la carne poco alla volta, impastando per bene il composto: in questo modo il condimento sarà uniforme e non si formeranno grumi duri di carne. Aggiungete l’aglio in polvere (è meno forte di quello fresco, che però potete usare lo stesso; oppure, è molto indicata anche la cipolla rossa di Acquaviva tritata). Quando il composto è ben amalgamato, fate delle palline di circa 3-4 cm e adagiatele su un piatto.

Versate l’olio in padella e fatelo riscaldare bene: adagiate le polpette e fatele friggere, girandole quando sono ben dorate su un lato. Scolatele e ponetele in una coppa foderata di carta assorbente per l’olio in eccesso. Le polpette si possono mangiare così, oppure possono essere calate nel ragù delle brasciole.

Chiudi il menu
error: Contenuto protetto da copyright !!